albinismo    

«Entra»  «Home»  «Blog»  «Forum»  «Guestbook»  Feed RSS Feed Atom

VERSI DI UN ALBINO

Pubblichiamo di seguito alcuni versi scritti da una cara persona che fa parte della nostra comunità e che preferisce mantenere l'anonimato. Sono esperienze, quelle di cui scrive, che accomunano noi tutti; speriamo apprezziate e condividiate.


"Attraverso i tuoi occhi il mondo non vedo,
non so se lo vivi in bianco o in nero?"


"I colori li vedo tutti, il blu, il verde e il giallo,
il problema, fratello, è vederti da lontano."

"Quindi, che fai? Passi come un estraneo?"

"Tu chiama a voce alta, da me fatti sentire;
che vedere un amico mi fa sempre gioire."

"Fratello albino, ma sei bianco come la cera.
Il sole lo prendi o sei chiuso in galera?
Ma esci ad abbronzarti il colore ti fa bene."


"Grazie per l'invito, al sole vado con le creme."

"Ma poi sempre a piedi, la macchina non ce l'hai?
Sotto il sole e la pioggia a piedi te ne vai?"


"Camminare fa bene e poi a me piace tanto.
Vado in bici ed in treno, se m'accompagnano in auto."

"Fratello albino, da me sei troppo diverso, sei strano.
Abbiamo parlato per tutto il tempo in vano.
Continuo a salutarti da lontano lontano."


"Fa pure come ti pare, per me è stato un piacere
spiegarti il mio mondo, il mio modo di vedere.
Peccato per te che mi hai già giudicato
indegno dell'amicizia di un amico fidato."

Postato da Isa, 24/03/2013 20:26:41


Pagina dei commenti (0)
Aggiungi un commento



Inizio pagina 356 visitatori

Valid CSS! Valid XHTML 1.0 Transitional [Valid RSS] [Valid Atom 1.0]