Albinismo   English

«Entra»  «Home»  «Blog»  «Forum»  «Guestbook» 

Menù
Home
» Chi siamo
» Iscriviti al sito
» Contatti
» Informazioni divulgative
   » Cos'è l'Albinismo?
   » Manifestazioni cliniche
   » Segni clinici
   » Classificazione
      » Albinismo oculo-cutaneo
      » Albinismo oculare
   » Sindromi associate
      » Hermanski-Pudlak
      » Chediak-Higashi
      » Griscelli-Prunieras
   » Terapia
   » Chiedi un consulto
» Approfondimenti
» Attività e progetti
» I nostri incontri
   » 2009 - Villanovaforru
   » 2011 - Roma
   » 2012 - Roma
   » 2013 - Caltanissetta
» Convegni nazionali ed eventi
   » 2009 - Villanovafranca
   » 2011 - Roma
   » 2012 - Roma
   » 2013 - Caltanissetta
   » 2018 - Milano
» Altri eventi
» Aspetti sociali e psicologici
» Esperienze di vita
» Centri di rilevanza nazionale
» Centri di diagnosi e cura
» Centri di ipovisione
» Rassegna stampa, radiotelevisiva e web
» Risorse utili
   » Associazioni
   » Link utili
   » Altre risorse web
   » Video
   » Convenzioni
» Ringraziamenti

Cerca con Google

Google


Social network
Contattaci su Facebook

246 visitatori

Rassegna stampa, radiotelevisiva e web
 
Chiari per natura Convegno di albini a Villanovafranca di Antonio Pintori
Pubblicato su L’Unione Sarda il 07 maggio 2009
 

PRIMO INCONTRO NAZIONALE - Gli occhi, i capelli e la pelle del viso scarsamente colorati. Sono i segni inequivocabili dell'albinismo, una malattia della quale ancora ci si vergogna in una società che scommette molto sull'immagine e sull'apparire. Giancarlo Loddo, 38 anni, originario di Villanovafranca e che adesso vive a Cagliari, ha affrontato da subito con coraggio la disfunzione congenita. Ed ha creato un sito Internet per confrontarsi con i malati di tutta Italia che ha già prodotto un importante risultato. Da domani a domenica a Villanovaforru e Villanovafranca si svolgerà il primo incontro nazionale degli albini e dei loro familiari ed il primo convegno nazionale sull'albinismo dal titolo "Chiari per natura". «L'appuntamento è rivolto al personale medico per il suo aspetto scientifico», ha esordito Loddo, «ma tratterà anche gli aspetti sociali di questa anomalia ereditaria». L'albinismo si presenta come un'ipopigmentazione congenita che può interessare cute, capelli ed occhi. È caratterizzato da un difetto nella distribuzione della melanina. Sono circa 3 mila i soggetti colpiti in Italia, mentre non esiste un dato certo per la Sardegna. «Il confronto ed il sostegno reciproco in queste patologie sono importanti», ha aggiunto Loddo, «per questo col sostegno della dottoressa Laura Bonanni ho creato il sito Internet diventato una comunità virtuale con un blog ed un forum nel quale gli albini e le loro famiglie possano dialogare e scambiarsi esperienze». L'indirizzo è www.albinismo.eu. Da questo spazio multimediale nella rete delle reti è partita l'iniziativa di questo fine settimana in Marmilla. Sabato nella sala convegni del museo Su Mulinu a Villanovafranca il primo congresso nazionale. «Un dialogo fra professionisti specializzati accrescerà la conoscenza sulla malattia», ha annunciato Loddo. I lavori inizieranno alle 9,30. In videoconferenza dall'Africa l'apporto del giornalista Matteo Fraschini Koffi che parlerà della triste situazione del continente nero, dove gli albini vengono uccisi o mutilati per ricavare pozioni magiche per gli stregoni. «Ma abbiamo anche voluto fornire una possibilità di scambio e condivisione sui problemi che i malati e le famiglie vivono nella quotidianità», ha concluso Loddo. Saranno infatti una quarantina i soggetti colpiti da albinismo ed i loro parenti che per tre giorni, da domani a domenica, si incontreranno a Villanovaforru.



Inizio pagina

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@albinismo.eu.