Albinismo   English

«Entra»  «Home»  «Blog»  «Forum»  «Guestbook» 

Menù
Home
» Chi siamo
» Iscriviti al sito
» Contatti
» Informazioni divulgative
   » Cos'è l'Albinismo?
   » Manifestazioni cliniche
   » Segni clinici
   » Classificazione
      » Albinismo oculo-cutaneo
      » Albinismo oculare
   » Sindromi associate
      » Hermanski-Pudlak
      » Chediak-Higashi
      » Griscelli-Prunieras
   » Terapia
   » Chiedi un consulto
» Approfondimenti
» Attività e progetti
» I nostri incontri
   » 2009 - Villanovaforru
   » 2011 - Roma
   » 2012 - Roma
   » 2013 - Caltanissetta
» Convegni nazionali ed eventi
   » 2009 - Villanovafranca
   » 2011 - Roma
   » 2012 - Roma
   » 2013 - Caltanissetta
   » 2018 - Milano
» Altri eventi
» Aspetti sociali e psicologici
» Esperienze di vita
» Centri di rilevanza nazionale
» Centri di diagnosi e cura
» Centri di ipovisione
» Rassegna stampa, radiotelevisiva e web
» Risorse utili
   » Associazioni
   » Link utili
   » Altre risorse web
   » Video
   » Convenzioni
» Ringraziamenti

Cerca con Google

Google


Social network
Contattaci su Facebook

1452 visitatori

2018 - Albinismoe ipovisione: strategie per l'integrazione
5° Convegno Nazionale

Accessibilità delle certificazioni informatiche: problemi e soluzioni per evitare l'esclusione
Giuseppe Persiani

Con 15 anni di lavoro in ASPHI nel settore dell’integrazione lavorativa delle persone con disabilità, ho acquisito grande competenza sul tema delle certificazioni informatiche per le persone con disabilità.
In particolare ho sempre collaborato con AICA per individuare e applicare modalità di esame adatte ai candidati con disabilità pur nel rispetto di tutti i requisiti della certificazione ECDL, in grado quindi di assicurarne la piena validità.
Dal 2007 sono riferimento nazionale per tutti i Test Center AICA ed anche per tutte le persone con disabilità che desiderano certificarsi.

La Fondazione ASPHI Onlus è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale che si occupa da 37 anni di informatica e disabilità, con l’obiettivo di promuovere l’inclusione delle persone con disabilità in tutti i contesti di vita attraverso l’uso delle tecnologie digitali.
Le attività di ASPHI sono rivolte alle persone con deficit sensoriali, fisici, mentali, cognitivi e anche ai familiari, agli operatori, ai docenti, ai manager e ai colleghi che con loro vivono ed operano.
ASPHI si occupa anche delle persone anziane nella consapevolezza del rischio di esclusione di esse dai benefici delle nuove tecnologie.
L’insieme di queste persone e organizzazioni è la "Comunità di riferimento" della Fondazione.
I nostri principi guida sono:

  • Competenza: risorse umane qualificate per la progettazione ed il controllo delle attività.
  • Affidabilità: raggiungimento dei risultati nei tempi e nei costi previsti.
  • Correttezza: trasparenza dei rapporti con partecipanti, utenti e partner.
  • Collaborazione: capacità di lavorare con altri e "fare rete".

VISIONE
Una società in cui le persone disabili e svantaggiate abbiano le stesse opportunità di tutti.
MISSIONE
Promuovere l’autonomia e l’inclusione delle persone disabili e svantaggiate nella scuola, nel lavoro e nella società attraverso l’uso delle tecnologie digitali.
VALORE DI RIFERIMENTO
La persona disabile è un cittadino a pieno titolo, con diritto di vivere e operare nella società.

ABSTRACT
Le certificazioni sono molto importanti per le persone con disabilità, perché dimostrano in modo oggettivo le competenze di una persona. La certificazione Nuova ECDL offre anche un altro vantaggio: avendo il bollino Accredia, garantisce punteggi aggiuntivi in tutti i concorsi pubblici.
C’è però un aspetto importante a volte sottovalutato: l’accessibilità. L’accessibilità in generale dei sistemi informatici è un argomento ancora poco conosciuto e considerato, anche perché molti pensano, erroneamente, che sia costoso rendere accessibile un sistema.
Anche le certificazioni ECDL hanno dei problemi di accessibilità, con la conseguenza che molte persone con disabilità rischiano di essere escluse dalla possibilità di certificare le proprie competenze. ASPHI ed AICA si stanno impegnando da tempo per rendere inclusive le certificazioni informatiche.
Per esempio la piattaforma ATLAS, usata per erogare gli esami, risulta inaccessibile a molti degli ausili usati dalle persone con disabilità. Però la collaborazione fra AICA e ASPHI ha reso disponibili modalità di esame alternative, che permettono a tutti di dimostrare le proprie competenze informatiche, senza ricorrere ad esami facilitati.
Sul lato formale, sono state messe a punto delle procedure, secondo le regole di Accredia, che garantiscono che gli esami, anche se erogati con modalità diversa da quella standard, abbiano la stessa qualità. Vedi Certificazioni informatiche per persone con disabilità/DSA – Documenti.
Riguardo alla preparazione agli esami, ASPHI ha creato materiali particolarmente rivolti alle persone non vedenti e a quelle con difficoltà di comunicazione, che vengono forniti gratuitamente a chi ne fa richiesta (nel sito http://nuovaecdl.asphi.it).

A breve saranno diponibili i contenuti dell'intervento.

Video

Indietro



Inizio pagina

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!

Licenza Creative Commons
Quest'opera Ŕ distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Permessi ulteriori rispetto alle finalitÓ della presente licenza possono essere disponibili presso info@albinismo.eu.