Albinismo   English

«Entra»  «Home»  «Blog»  «Forum»  «Guestbook» 

Menù
Home
» Chi siamo
» Iscriviti al sito
» Contatti
» Informazioni divulgative
   » Cos'è l'Albinismo?
   » Manifestazioni cliniche
   » Segni clinici
   » Classificazione
      » Albinismo oculo-cutaneo
      » Albinismo oculare
   » Sindromi associate
      » Hermanski-Pudlak
      » Chediak-Higashi
      » Griscelli-Prunieras
   » Terapia
   » Chiedi un consulto
» Approfondimenti
» Attività e progetti
» I nostri incontri
   » 2009 - Villanovaforru
   » 2011 - Roma
   » 2012 - Roma
   » 2013 - Caltanissetta
» Convegni nazionali ed eventi
   » 2009 - Villanovafranca
   » 2011 - Roma
   » 2012 - Roma
   » 2013 - Caltanissetta
   » 2018 - Milano
» Altri eventi
» Aspetti sociali e psicologici
» Esperienze di vita
» Centri di rilevanza nazionale
» Centri di diagnosi e cura
» Centri di ipovisione
» Rassegna stampa, radiotelevisiva e web
» Risorse utili
   » Associazioni
   » Link utili
   » Altre risorse web
   » Video
   » Convenzioni
» Ringraziamenti

Cerca con Google

Google


Social network
Contattaci su Facebook

594 visitatori

2018 - Albinismoe ipovisione: strategie per l'integrazione
5° Convegno Nazionale

Inserimento lavorativo: cosa sperare, cosa aspettarsi, cosa sapere?
Daniele Regolo

Sordo dalla primissima infanzia, Daniele Regolo, 45 anni di Civitanova Marche, si laurea in Scienze Politiche all’Università di Macerata nel 1996. I successivi quindici anni lo vedono passare da un lavoro all’altro, in un insieme di esperienze poco organiche e difficilmente spendibili sul mercato. La sua disabilità rappresenta infatti un ostacolo troppo grande per i potenziali datori di lavoro. Successivamente, in seguito ad un concorso pubblico riservato alle categorie protette, viene assunto come dipendente pubblico con contratto a tempo indeterminato in un’azienda sanitaria. La mansione che gli è affidata – addetto allo sportello ospedaliero – si rivela del tutto incompatibile con la sua sordità e Regolo conosce il periodo professionale più buio della sua vita. Di qui, nel 2010 la scelta di dimettersi per creare Jobmetoo nel 2011. Nel 2014 la startup diventa la prima agenzia online per il lavoro esclusivamente dedicata alle persone con disabilità e appartenenti alle categorie protette. Daniele Regolo ha anche scritto alcuni libri e sceneggiature per fumetti. La vela e le regate sono per lui molto più di una semplice passione: il mare è quel luogo dove la competizione è possibile ad ogni livello. Si riconosce nel motto: "Non chi comincia ma quel che persevera".

Jobmetoo è un’Agenzia per il lavoro, autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per l’attività di ricerca e selezione esclusivamente focalizzata sui lavoratori con disabilità e appartenenti alle categorie protette. Fondatore del portale è Daniele Regolo, marchigiano, disabile uditivo grave che ha vissuto sulla propria pelle le criticità del Collocamento mirato.
Jobmetoo opera attraverso un portale altamente accessibile e concepito per facilitare il corretto incontro tra domanda e offerta lavorativa per le persone con disabilità. Lo staff di Jobmetoo è composto da persone con e senza disabilità, per dimostrare come l’integrazione in azienda possa essere la marcia in più che porta all’eccellenza, oltre i facili slogan.
"Portare le potenzialità del recruiting online nel mondo della disabilità", spiega Regolo, "è prima di tutto una sfida di civiltà, in linea con il nuovo paradigma della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità che sposta l’attenzione dal deficit in sé verso l’ambiente: è l’ambiente, infatti, a renderci più o meno disabili."
Obiettivo di Jobmetoo è quello di rappresentare un reale contributo al problema della disoccupazione dei disabili, attestata intorno all’80%, affinché la persona svantaggiata non diventi solo una risorsa per l’impresa ma, attraverso la propria autodeterminazione, anche un motore dell’economia e una nuova linfa per la società.

Per informazioni e approfondimenti
www.jobmetoo.com
info@jobmetoo.com
press-contact@jobmetoo.com
T +39 3929896112

ABSTRACT
Tre sono gli aspetti sviluppati dal relatore:

  • Il lavoro per i disabili in generale;
  • Jobmetoo, cosa fa e come funziona;
  • Oltre le competenze: capire il modello sociale della disabilità.

A breve saranno diponibili i contenuti dell'intervento.

Video

Indietro



Inizio pagina

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!

Licenza Creative Commons
Quest'opera Ŕ distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Permessi ulteriori rispetto alle finalitÓ della presente licenza possono essere disponibili presso info@albinismo.eu.